Effonde il mio Cuore

Effonde il mio cuore liete parole,
io canto al re il mio poema,
la mia lingua  è stilo,
è stilo di scriba veloce.

Tu sei il più bello tra i figli dell'uomo,
sulle tue labbra è diffusa la grazia,
ti ha benedetto Dio, per sempre.

Cingi, o prode, la tua spada
nello splendore e nella maestà.
Avanza in verità, re mite e giusto.

La tua destra mostri prodigi,
la tua freccia  colpisca il nemico,
sotto di te cadranno, cadranno le genti.

Dio, il tuo trono dura per sempre,
è scettro giusto il tuo scettro regale.
Ami la giustizia, detesti l'empietà.

Dio, il tuo Dio t'ha consacrato
Con olio puro tra i tuoi compagni;
fragranti le tue vesti di mirra e cassia.

Suoni di gioia tra i tuoi palazzi,
figlie di re tra le tue predilette;
la regina alla tua destra in ori di Ofir.

Ascolta, figlia, porgi l'orecchio,
la tua patria dimentica ormai,
e gioirà il re alla tua bellezza.

È il tuo Signore, prostrati a Lui.
Vengon da Tiro con doni per te,
cercano i principi il tuo volto.

Tutta splendore è la figlia del re,
di gemme e d'oro coperto è il suo manto,
è presentata al re in preziosi ricami.

Guidate in gioia ed esultanza,
con lei le vergini vengono a te
ed insieme entrano nella tua reggia.

Succederanno a te i figli tuoi,
li farai capi di tutta la terra;
rammenterò il tuo nome per tutti i secoli.

E tutti i popoli ti loderanno in eterno.

Disponibile su

Marco Frisina Official Website | Copyright © 2017 - All Right Reserved

Powered by NOVA OPERA

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioni Ok